Con Linda e Luca ...: Foto Video Posts

giovedì 25 settembre 2014

Al mare

All'inizio di settembre siamo andati una settimana al mare (a Follonica).
Siamo andati in treno portandoci le bici e due zainetti.
Questo è tutto ciò che abbiamo portato:


E' andata bene.
Io stavo ritrovando le forze e uno stacco ci serviva.
Ed ai bimbi è piaciuto.








altre foto: Follonica Parte 2
altre foto: Follonica Parte 3

Vitalità

Vitalità.


Studio.


Gioco.


E ...

Identità.


Questo sono i bambini.
E' difficile elevarsi al loro livello.

Condividere, crescere, ...

Linda e Luca hanno iniziato la scuola materna
e le cose stanno andando bene. 
Qualche lacrima di Luca ma nessuna disperazione.

Non sono in classe insieme. Si vedono quando vanno in giardino.
Tutti gli esperti ci avevano consigliato di dividerli
ed anche noi eravamo a favore. In più nel comune di firenze
da quest'anno è obbligatorio dividere i gemelli alla materna.

E' sano. Ognuno fa il suo percorso, le sue amicizie, i suoi passi.
Senza ingerenze, senza identificazioni, senza pressioni.

Non è stata per ora una separazione troppo difficile.
Hanno già avuto percorsi molto diversi fino a qui.
Luca riconosce la mamma come riferimento principale.
Mentre a Linda riconosce me come riferimento principale.
E poi sono maschio e femmina per cui hanno interessi diversi e 
modi molto diversi di affrontare il mondo.

Quando sono in giardino comunque, ci dicono,
sono molto contenti di vedersi e fare qualche gioco insieme.
E' Luca in particolare a cercare Linda.











altre foto: follonica parte 1

ciao  

Comporre la figura umana

E' strano e curioso.
E' strano e curioso quando i bambini cominciano a comporre
le parti di un essere umano in un disegno.
Oltre ad essere bellissimo,
è curioso come le parti si connettano in posti inattesi.

Voglio dire, un bimbo sa riconscere bene la figura di un essere umano
e, arrivato a una certa età, sa appoggiare la punta del pennarello
in un punto del foglio e fare un frego.

Così il bimbo, o la bimba, pensa nella sua mente ad una figura umana,
traccia un cerchio per rappresentare la testa, poi traccia occhi e bocca,
magari anche orecchi e capelli e poi ...
pensa, decide, intuisce, immagina ... ed appoggia la punta del pennarello
in un punto preciso del foglio
e disegna le braccia della figura umana che ha immaginato.

Braccia che escono dalle orecchie. Inattesamente.
Inattesamente forse per noi adulti stupidi e razionali.
Ma belle e perfette per chi è pieno di affettività. Come i bimbi.

guzman.

Linda sta disegnando le sue prime figure umane
e vederla è per noi un momento bellissimo.







lunedì 15 settembre 2014

Primo giorno di scuola

Linda tranquilla.
Luca un po bisognoso di mamma, ma senza cupezza.





ciao,
mc.

Facce

Siamo stati un po' al mare.
E' andata bene.
Tanti impegni ci attendono.

Domani i bimbi iniziano la scuola materna.
E la cosa che mi preoccupa è la parola scuola ...
Mi piacciono tanto di più gli spazi liberi. Spazi, tempi e modi liberi.
Ma vabbè, questa è un'altra storia.

Guz ha fatto la PET e tra poco ci diranno come sta e cosa gli faranno.

Ed io inizio con la scuola ...






!

ciao ...
mc.